L’ATTACCANTE ITALO-ARGENTINO TRA JUVE, INTER E VALENCIA

In questi ultimi giorni di mercato uno dei nomi più caldi è sicuramente quello dell’attaccante ex Roma Daniel Osvaldo. L’attaccante italo-argentino, noto per le sue sfuriate ed intemperanze comportamentali, arrivato oramai al capolinea con il Southampton, deve infatti cercarsi una squadra per concludere la stagione, ma soprattutto per non perdere il Mondiale. Il Club inglese è intenzionato a scaricarlo quanto prima al miglior offerente, ma a causa del suo turbolento passato l’impresa non sembra delle più facili. A dire il vero, se si guarda l’intera carriera del bomber di Buenos Aires, si stenta a trovare un posto dove sia rimasto per più di due stagioni: 2006 Atalanta (3 presenze 1 gol), 2006-2007 Lecce (31 presenze 8 gol), 2007-2009 Fiorentina (21 presenze 5 gol), 2009-2010 Bologna (25 presenze 3 gol), 2010-2011 Espanyol (44 presenze 20 gol), 2011-2013 Roma (55 presenze 27 gol), 2013 Southampton (13 presenze 3 gol). La sua poca serietà e i continui problemi creati all’interno dei vari spogliatoi non gli hanno mai permesso di consacrarsi come un vero top player, ma nonostante tutto, forse per le sue potenzialità ancora inespresse, c’è qualcuno che ci crede ancora. Alla finestra ci sono infatti la Juventus di Antonio Conte pronta a sostituire Vucinic, l‘Inter di Mazzarri qualora non dovesse arrivare al montenegrino bianconero e il Valencia, che appena ultimerà la cessione di Helder Postiga alla Lazio si getterà su Osvaldo.

Se nessuno di questi “incastri” dovesse andare in porto i rischi sono che Osvaldo rimanga bloccato fino a fine stagione e che dunque Prandelli perda una punta di indiscusso valore per il Mondiale, ma la realtà è che l’approdo dell’ex romanista in Italia è davvero ad un passo.

Filippo Migheli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*