Parma, Zebre Rugby: inaugurato il fan club bianconero dedicato a Luca Sisti

Si è tenuto ieri sera il taglio del nastro di un nuovo club di tifosi delle Zebre Rugby nella città di Parma che ospita dal 2012 le gare interne della franchigia di Guinness PRO12 ed EPCR Challenge Cup. Il club di tifosi bianconero è intitolato a Luca Sisti, compianto video analyst delle Zebre Rugby e della Nazionale Emergenti italiana, scomparso tragicamente in un incidente stradale lo scorso 9 Agosto. La sede dello Zebre Rugby Club “Luca Sisti” è presso il Bar Gianni, storico locale ricettivo parmigiano di Viale Duca Alessandro. Il bar è una delle sedi cittadine più care agli sportivi ducali data la sua vicinanza con lo stadio Tardini; sede delle sfide del Parma Calcio 1913.

Alla presenza di alcuni dirigenti e giocatori delle Zebre Rugby nonché di alcuni famigliari ed amici più cari di Luca Sisti si è tenuta l’inaugurazione di questo punto d’aggregazione tra tifosi delle Zebre che s’inserisce nel progetto della società volto a fidelizzare sempre più appassionati ovali al XV del Nord-Ovest.

Aperti ufficialmente i tesseramenti al club presieduto da Stefano Schianchi, titolare dello stesso Bar Gianni. Tutti gli interessati possono così associarsi allo Zebre Rugby Club “Luca Sisti” sottoscrivendo la tessera per la stagione sportiva 2015/16 al costo di € 5.

A tutti i tesserati saranno riservate agevolazioni commerciali presso i partners delle Zebre Rugby nonché agevolazioni per le future trasferte celtiche che la società vorrà organizzare. Altresì allo Stadio Lanfranchi di Parma verrà attrezzata una area dedicata a tutti i tesserati degli Zebre Rugby Club a cura del centro di coordinamento di tutti i club di tifosi che la società si augura nasceranno prossimamente. Obiettivo è quello di fare socializzare gli appassionati ovali anche durante le gare interne di George Biagi e compagni per dare il proprio prezioso sostegno alle Zebre dagli spalti dello stadio posto all’interno della Cittadelle del Rugby di Parma.

Il presidente delle Zebre Rugby Gianluca Romanini plaude all’iniziativa: “Partnerships con importanti locali come quello che ci ha ospitato questa sera, permettono alla nostra società di legarsi sempre più al territorio ed al tessuto cittadino. Ringrazio il presidente del club Stefano Schianchi per l’entusiasmo dimostrato e per la squisita ospitalità riservata alla squadra“.

E’ stato lo zio Fabio Faccini a ringraziare le Zebre Rugby per questa iniziativa che vuole ricordare il caro Luca: “Ringrazio le Zebre Rugby per tutte le iniziative che hanno fatto finora e che sicuramente faremo ancora nuovamente tutti insieme. Grazie a Luca noi famigliari siamo venuti a contatto col rugby: un mondo di gente per bene che ha fatto della cultura sportiva e dell’amicizia un elemento d’identità ed orgoglio. Questa sera ne è la dimostrazione: un importante evento che ricorda Luca riscoprendo questi valori che ci accomunano“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*