Internet speed: Italia superata anche dalla Romania

Nel Rapporto sullo Stato di Internet relativo al quarto trimestre 2014 l’Italia è penultima. La top 10 di questo rating è sbalorditiva. Il primo paese in classifica per l’efficenza della rete è la Corea del Sud con 22,2 Mbps di velocità media, subito dopo c’è Hong Kong con 16,8 Mbps di velocità media, il Giappone con 15,2 Mbps, la Svezia con 14,6 Mbps, la Svizzera con 14,5 Mbps, in seguito Paesi Bassi, Lettonia, Irlanda, Repubblica Ceca, Finlandia.

Il Rapporto è stato curato da Akamai, azienda leader globale nei servizi di Content Delivery Network. Essa si occupa di offrire servizi Cloud per l’erogazione sicura e ottimizzata di contenuti online e applicazioni business.

Negli ultimi tre mesi del 2014 “la velocità media di connessione europea ha raggiunto i 4,5 Mbps, un aumento dello 0,7% rispetto al terzo trimestre dell’anno. In cima alla classifica troviamo Svezia (14,6 Mbps), Svizzera (14,5 Mbps) e Olanda (14,2). La situazione italiana, invece, è decisamente peggiore con un valore di 5,6 Mbps valido come 54° paese nel mondo e 24° in Europa”, spiega International Business Times.

Al fine di riportare il paese agli standard mondiali del Terzo Millennio, dal Governo è stato presentato un piano per colmarne il “ritardo digitale” sul fronte infrastrutturale e nei servizi, da realizzare entro il 2020. Si tratta della “Strategia italiana per la banda ultralarga e per la crescita digitale” che porterà finalmente anche in Italia lo standard di connessione 5G.

Nel frattempo “è arrivato il report trimestrale di Akamai che evidenzia la velocità media di internet nel mondo. Il terzo trimestre del 2015 vede un aumento generale della velocità del 14%, rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. (…) Il primo in classifica resta la Corea del Sud che ha coperto tutta la nazione con la fibra ottica. (…) In Europa la prima in classifica è la Svezia con punte di 69 Mbps. L’Italia, tanto per cambiare, è all’ultimo posto. È sopra solo alla Turchia”, incalza il blog MelaMorsicata. In Italia internet viaggia con una velocità media di 6,5 Mbps. Questo implica anche che non ci siano effettive offerte vantaggiose per navigare in rete da telefono cellulare.
Internet, rete, banda, Italia, classifica, rapporto

In conclusione, occorre ricordare che la Campania è stata la prima regione italiana ad aver completato gli interventi infrastrutturali per la realizzazione della rete di nuova generazione a banda ultralarga. I lavori a tale progetto si sono protratti per 6 anni, dal 2007 al 2013, impiegando 176 milioni di euro, 6048 km di fibra ottica.

Di Alessandra Schirò

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*